ESCLUSIVA TE - Baraye: "Entella come una famiglia. A Terni per raccogliere punti"

16.11.2016 13:50 di Andrea Piras Twitter:   articolo letto 136 volte
ESCLUSIVA TE - Baraye: "Entella come una famiglia. A Terni per raccogliere punti"

Domenica contro la Pro Vercelli ha fatto il suo debutto dal primo minuto con la maglia biancoceleste. Facciamo riferimento a Joel Baraye, esterno sinistro dei Diavoli Neri. Per una sua prima impressione e per un commento sul momento dei chiavaresi, TuttoEntella.com ha avuto il piacere di contattare in esclusiva il ragazzo:

Baraye, quali sono state le sue emozioni per il debutto dal primo minuto con la maglia biancoceleste?
"E' stata un'emozione che rimarrà sempre dentro di me. Non avevo mai giocato titolare con l'Entella e sono molto contento di averlo fatto domenica scorsa".

Domenica è arrivato un pareggio contro la Pro Vercelli che fa proseguire la serie positiva casalinga.
"Dispiace per il pari. Potevamo vincere, la Pro Vercelli è venuta qui per non subire gol. Noi abbiamo fatto il massimo, ma alla fine la gara si è chiusa con un pareggio".

Sabato prossimo a Terni che gara si aspetta?
"A Terni ci sono stato l'anno scorso con il Brescia. E' una piazza con un pubblico caldo, sarà una partita dura ma noi dobbiamo cercare di raccogliere punti".

Come si trova a Chiavari?
"Mi trovo bene, la squadra è la mia famiglia".

In campo chi le dà più consigli?
"Tutti mi aiutano. Ceccarelli, Pellizzer, Troiano. Mi trovo bene. Ripeto, è come essere in famiglia".

C'è un giocatore a cui si ispira?
"Alex Sandro".

RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE DELL'ARTICOLO CONSENTITA PREVIA CITAZIONE DELLA FONTE WWW.TUTTOENTELLA.COM