ESCLUSIVA TE - Belli: "Pro Vercelli gara speciale per i tifosi, ma i primi a tenerci siamo noi"

09.11.2016 21:35 di Redazione TuttoEntella Twitter:    Vedi letture
© foto di Dario Fico/TuttoSalernitana.com
ESCLUSIVA TE - Belli: "Pro Vercelli gara speciale per i tifosi, ma i primi a tenerci siamo noi"

Terza stagione con la maglia biancoceleste per Francesco Belli. Spostato da Roberto Breda a centrocampista, il difensore toscano ha messo in luce ottime prestazioni dimostrando grande duttilità e spirito di sacrificio. Per un bilancio sulla stagione, TuttoEntella.com ha avuto il piacere di contattare il giocatore biancoceleste:

Belli, iniziamo dal momento magico della squadra. Se lo aspettava un inizio così?
"No sinceramente no. Stiamo facendo molto bene a livello di squadra, siamo in una posizione di classifica molto importante però quello che più conta è che stiamo esprimendo un gioco molto buono sia in casa che in trasferta. Dobbiamo solo continuare e così".

Il rinvio doveroso della gara contro l'Ascoli non rischia di spezzare un po' il ritmo?
"Avremmo preferito giocare tutti ma c'è stata questa calamità naturale che ha impedito lo svolgimento della partita. Comunque noi fino al venerdì non sapevamo se la partita si sarebbe giocata o meno quindi la tensione in settimana è stata sempre alta. Questa settimana siamo ripartiti belli decisi e carichi per continuare quello che sappiamo fare meglio, cioè scendere in campo e cercare di portare a casa i tre punti".

Domenica c'è la Pro Vercelli.
"E' una gara speciale per i nostri tifosi, sappiamo che ci tengono molto, ma i primi a tenerci siamo noi perchè in casa stiamo tenendo un rollino di marcia importante. Dobbiamo affrontare la partita con la giusta  concentrazione e determinazione perchè loro sono un avversario molto ostico e ci daranno del filo da torcere. Dovremmo sfruttare le nostre caratteristiche che soprattutto in casa riusciamo ad esaltare":

Dove può migliorare ancora questa squadra?
"Penso che in casa dal punto di vista dei risultati e delle prestazioni è difficile migliorare, abbiamo fatto solo vittorie ed un pareggio. L'aspetto che prima andava migliorato era quello delle partite in trasferta però nelle ultime due abbiamo affrontato due ottime squadre e fatto ottimi risultati. Qualcosa da migliorare c'è sempre, l'importante è continuare con questa determinazione e poi sta a noi dimostrare di essere più forti dell'avversario".

Come si trova nel nuovo ruolo di mezzala?
"Diciamo che ultimamente sto sempre giocando a centrocampo, io mi sto trovando bene e sto iniziando a prendere un pò di automatismi. Il mister comunque mi lascia abbastanza libertà di interpretazione infatti cerco sempre di allargarmi molto e prendere palla nella posizione del terzino. Cerco di interpretarlo con le mie caratteristiche, di buttarmi negli spazi, di metterci tanta corsa e per ora i risultati stanno arrivando".

Si sente di più un centrocampista o un difensore?
"Io mi sento più terzino perchè ho sempre giocato in quel ruolo, è normale che mi sento più difensore. Ora però sto cominciando a trovare gli automatismi e quindi mi divertono anche di più in campo. Avevamo questa esigenza e mi sono messo a disposizione della squadra e del mister dando il massimo in quel ruolo. Man mano che passano le partite posso solo che migliorare quindi speriamo di continuare così".

RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE DELL'ARTICOLO CONSENTITA PREVIA CITAZIONE DELLA FONTE WWW.TUTTOENTELLA.COM