ESCLUSIVA TE - La carica dei 101 (gol) di Caputo: "Grazie Entella, con la Ternana tanta voglia di riscatto"

 di Andrea Piras Twitter:   articolo letto 164 volte
ESCLUSIVA TE - La carica dei 101 (gol) di Caputo: "Grazie Entella, con la Ternana tanta voglia di riscatto"

E sono 101. Con la rete messa a segno contro l'Ascoli, Ciccio Caputo ha tagliato un traguardo molto importante da professionista. Per raccontare le emozioni del momento e per fare il punto della situazione in casa biancoceleste, TuttoEntella.com ha avuto il piacere di contattare in esclusiva il bomber di Altamura:

Caputo, contro il Brescia ha raggiunto quota 100 reti da professionista e contro il l'Ascoli ha messo a segno il tuo 101°. Le tue sensazioni intanto.
"E' stata una bella emozione. Un traguardo importante che voglio dedicare alla mia famiglia, alle persone che mi vogliono bene e che hanno sempre creduto in me. Ringrazio anche tutta l'Entella: se sono arrivato al centesimo gol è anche grazie al club chiavarese che mi ha dato fiducia".

Fra tutti quelli messi a segno, quale ricorda con maggior affetto?
"La tripletta al Grosseto all'esordio in B con la maglia del Bari nell'anno della promozione in serie A con Conte allenatore".

E il più più bello con la maglia biancoceleste?
"La rete segnata l'anno scorso al Comunale contro il Bari".

Secondo posto nella classifica marcatori alle spalle di Pazzini. La speranza del presidente, e di tutti i tifosi, è che lei possa vincere la classifica cannonieri. Ci pensa mai a questo traguardo?
"Il mio obiettivo è superare i venti gol. Certo vincere la classifica dei cannonieri sarebbe il massimo, ma Pazzini sta dimostrando di essere un 'alieno' per la serie B...".

E' entrato fin da subito nel cuore dei tifosi dell'Entella che ogni sabato, e non solo, manifestano nei suoi confronti tanto affetto.
"A Chiavari mi trovo benissimo, ho trovato una società molto seria, ambiziosa, organizzata che mi ha messo nelle condizioni di esprimermi al massimo. Ho voluto fortemente l'Entella e non smetterò mai di ringraziare il presidente Gozzi per la stima e la considerazione che nutre nei miei confronti". 

Catellani in un'intervista ha detto che è il suo miglior partner d'attacco. L'intesa sembra crescere di partita in partita. Come si trova con lui?
"Molto bene, con Andrea ci intendiamo alla perfezione. Un ragazzo d'oro e un eccellente compagno di reparto".

Quota 50 è stata raggiunta. Adesso si può provare a raggiungere un sogno chiamato playoff?
"Una squadra che nel girone di ritorno è stata capace di battere Frosinone, Carpi, Bari e Cesena, di pareggiare a Perugia e Benevento ha qualità e certezze. Siamo lì con tutte le altre, mancano sette gare e la strada sarà piena di difficoltà un po’ per tutti in questa lunghissima volata finale, nella quale ci saranno anche alcuni impegni ravvicinati".

A Pasquetta arriverà la Ternana che con Liverani in panchina ha cambiato marcia. Che gara si aspetta?
"Sarà una gara molto difficile, ma al Comunale abbiamo una media punti altissima, per tutto il 2016 non abbiamo subito sconfitte. A Vercelli siamo stati condannati da un episodio, ora il calendario ci offre la possibilità di ripartire subito ospitando la Ternana. Prepareremo la gara raddoppiando le energie e mettendo in campo tanta voglia di riscatto".

RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE DELL'ARTICOLO CONSENTITA PREVIA CITAZIONE DELLA FONTE WWW.TUTTOENTELLA.COM