ESCLUSIVA TE - Mota Carvalho: "L'emozione è tanta. Voglio aiutare la squadra"

22.07.2016 09:00 di Andrea Diamante   Vedi letture
ESCLUSIVA TE - Mota Carvalho: "L'emozione è tanta. Voglio aiutare la squadra"

Protagonista nello scorso campionato Primavera aiutando la formazione di Castorina a raggiungere le Final Eight, il giovane Danny Mota Carvalho ha conquistato meritatamente una promozione in Prima squadra. Trequartista o seconda punta dalle grandi qualità tecniche, il classe '98 potrà essere un arma importante per i biancocelesti oltre a rappresentare il progetto giovani della società. TuttoEntella.com ha avuto il piacere di contattare in esclusiva il giocatore per avere alcune sue impressioni su questi primi giorni di lavoro.

Il tuo primo vero anno stabile in Prima squadra, quali sono le tue impressioni e quale il cambio rispetto alla Primavera? "L'emozione é tanta, per me é un sogno giocare con loro ed essere in Prima Squadra. I giocatori mi aiutano molto ad apprendere, é tutto un altro livello".

La rosa é rimasta la stessa e questo può essere un vantaggio pure per te. "Ci sono anche altri giocatori provenienti dalla Primavera ed é più facile anche per me essere qui con loro, non sono da solo".

L'anno scorso l'esordio con Aglietti mentre quest'anno c'è il nuovo tecnico Roberto Breda. Quali sono le tue prime impressioni? "E' un ottimo tecnico, un ottimo mister che capisce tanto e lavora tanto sulla pressione e sulla tattica. E' una persona buona che mi sta anche aiutando molto".

Oggi pomeriggio la prima uscita, il primo test amichevole contro il Monte Baldo. "Giochiamo per vincere, vediamo come ci coperteremo tatticamente, a che punto é il lavoro del gruppo, il comportamento dei nuovi giocatori. Ci serve sicuro da allenamento".

Svolti i sorteggi di Coppa Italia, affronterete la vincente di Ancona-Sud Tirol. "La Coppa é importante per noi. Possiamo anche non vincere ma in ogni caso l'obbiettivo é andare il più avanti possibile".

Per concludere quale obbiettivo stagionale ti preponi? "Il mio obbiettivo é di giocare sempre, aiutare la squadra, segnare gol e sfornare assist per i compagni. Gioco dove mi posiziona il mister, voglio solo avere un mio spazio qua".

RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE DELL'ARTICOLO CONSENTITA PREVIA CITAZIONE DELLA FONTE WWW.TUTTOENTELLA.COM