ESCLUSIVA TE - Sala: "Gruppo ha basi solide, a Cremona per fare punti"

29.08.2019 12:09 di Andrea Piras Twitter:    Vedi letture
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
ESCLUSIVA TE - Sala: "Gruppo ha basi solide, a Cremona per fare punti"

Una nuova freccia nell'arco di Roberto Boscaglia. L'impatto di Marco Sala con l'ambiente biancoceleste è stato davvero positivo. Per sapere le sue prime impressioni dal suo arrivo a Chiavari, TuttoEntella.com ha contattato in esclusiva il difensore ex Inter:

Marco, ti chiedo subito un tuo primo bilancio sull'inserimento in squadra.
"Sicuramente positivo. E’ stato bell’approccio, soprattutto con la prima di campionato dove abbiamo vinto, iniziando la stagione in maniera migliore".

Come ti ha accolto il gruppo?
"Nella maniera più naturale possibile. Il gruppo è ottimo anche grazie a fatto che hanno condiviso la gioia di una promozione. Sono di sicuro molto affiatati soprattutto quelli che sono qua dallo scorso anno. I nuovi sono avvantaggiati perché arrivano in un gruppo che ha basi solide".

Cosa vi chede maggiormente Boscaglia?
"Il mister pretende molta attenzione negli allenamenti ma è normale perché la B è difficile è non bisogna lasciare nulla al caso".

Contro il Livorno è arrivata una vittoria importante.
"Una vittoria sofferta nel punteggio ma come è normale che sia. E' stata un'ottima partita, tre punti fondamentale ma non dobbiamo fermarci qui".

Ora c’è la trasferta di Cremona.
"La Cremonese è un avversario di tutto rispetto. Rispettiamo ogni squadra ma faremo la nostra partita perchè ogni domenica dobbiamo fare punti. Dobbiamo andare lì con tanta voglia di portare a casa il risultato".

Hai fatto il settore giovanile dell'Inter. Cosa ti ha dato la squadra nerazzurra?
"Fare il settore giovanile all'Inter significa abituarsi fin da piccolo, nel mio caso da quando avevo 8 anni, a vincere. Ogni anno si parte con i favori del pronostico perchè l'obiettivo di una squadra come l’Inter è formare giocatori vincenti. Quello che mi ha dato di più è il fatto di scendere in campo ogni domenica con l’obiettivo di vincere, questo ti aiuta".

Chi è che in campo ti dà più consigli?
"Fare un nome penso sia sbagliato perchè fra tutti mi stanno aiutando molto. In particolare Chiosa perchè in queste due gare ha giocato più vicino a me".

Obiettivi di stagione e personali.
"Di stagione sicuramente mantenere la categoria mentre a livello personale ne ho tanti. Nel senso che sono giovane e ho ovviamente l’ambizione di crescere e migliorare".

Come hai trovato Chiavari?
"E' una città bellissima e tranquilla, dove c’è il mare ma in questo momento è una città perfetta in cui vivere. Questa è una piazza che fa stare sereni i giocatori ed è molto importante".

A quale giocatore ti ispiri maggiormente?
"Cerco di prendere spunto da ognuno. Il mio modello però è Lahm".