U17, Volpe: "Continuiamo a pensare ai ragazzi, nel 2020 crescita importante"

25.03.2020 17:12 di Redazione TuttoEntella Twitter:    Vedi letture
U17, Volpe: "Continuiamo a pensare ai ragazzi, nel 2020 crescita importante"

Il tecnico dell'Under 17 biancoceleste Gennaro Volpe è intervenuto ai microfoni di Entella Zone, il podcast ufficiale della società:

"Io sono a casa come la stragrande maggioranza degli italiani. E' un momento particolare per il mostro Paese dove dobbiamo ristrutturare i nostri comportamenti. La tecnologia e il mondo digitale possono aiutarci molto mettendoci più vicini anche nella lontananza".

Avete usato la tecnologia per far svolgere gl allenamenti ai ragazzi?
"Noi, come istruttore e come punto di riferimento per i nostri giovani atleti, abbiamo la possibilità di fare molto trasmettendo a tutti un insegnamento importante. Abbiamo avuto questa idea insieme allo staff di essere presenti con i ragazzi, di aiutarli nella loro quotidianità che hanno perso. E' un modo per dirgli che il mondo non si ferma. Abbiamo deciso, attraverso un social, di dargli un appuntamento come se venissero al campo. Dalle 15.30 alle 16.30 si fa un allenamento live con il nostro preparatore atletico Colla in cui fa delle dimostrazioni che gli altri seguono facendo esercizi fisici a corpo libero. Questo è il modo per fargli capire che siamo presenti e continuiamo a pensare a loro, che non siamo in vacanza ma che dobbiamo continuare ad impegnarci. Credo che stiamo ottenendo dei buoni risultati".

Come vive questa situazione un ragazzo di 16-17 anni? E' difficile entrare nella testa di ognuno di loro. Sicuramente i ragazzi hanno bisogno di spazio e fare attività. E' un momento difficile ma che va accettato per il bene di tutti. L'augurio è che tutto possa finire presto e che tutti possano poi andare fuori e vivere la propria vita".

In campo i ragazzi avevano cambiato marcia.
"Al di là dell'aspetto più importante della partita che stiamo combattendo tutti, abbiamo avuto un inizio di 2020 molto importante che ha messo in evidenza la crescita di un gruppo di ragazzi che nella prima parte ha sofferto. Poi abbiamo fatto un inizio di girone di ritorno con sei risultati utili consecutivi dimostrando che con il lavoro, lo spirito di sacrificio e la perseveranza si può crescere. Dispiace non aver continuato però è solo un attimo di pausa e riprenderemo tutto".