Ancora una volta quota 50 raggiunta, con la Ternana riscattare la sconfitta di Vercelli

Giornalista Pubblicista, colllabora con Tuttomercatoweb.com. Direttore Responsabile di TuttoEntella.com, fondato il 7 giugno 2014
 di Andrea Piras Twitter:   articolo letto 78 volte
Ancora una volta quota 50 raggiunta, con la Ternana riscattare la sconfitta di Vercelli

Missione compiuta. Con il successo di martedì scorso contro l'Ascoli dell'ex Alfredo Aglietti, i biancocelesti hanno raggiunto quota 50 punti in classifica tagliando il traguardo preposto dalla società ad agosto. La Champions League, come spesso l'ha definita il presidente Gozzi è stata vinta e anche per l'anno prossimo Chiavari giocherà in Serie B.

Certo, la sconfitta di oggi contro la Pro Vercelli fa male soprattutto per la rivalità con i piemontesi che risale fin dalla Lega Pro. La gara di oggi, dal punto della classifica, non allontana i Diavoli Neri dal sogno playoff. L'ottavo posto in coabitazione con il Bari è un ottimo punto di partenza per provare a giocarsi un finale di campionato che può svelare scenari inaspettati.

Merito di questa ennesima annata positiva va alla squadra guidata in panchina da Roberto Breda. Punta dell'iceberg è Ciccio Caputo, a quota 17 reti stagionali e 101 fra i professionisti. Il suo gemello d'attacco Andrea Catellani si è rivelato compagno di reparto assai affidabile mentre in difesa con Ceccarelli, Pellizzer e Benedetti si va sul sicuro.

Malgrado alcuni errori in quel di Brescia, Alessandro Iacobucci è stato un punto fermo della porta salvando più volte il risultato mentre Michele Troiano, Simone Palermo e Marco Moscati hanno costruito una diga importante a centrocampo.

Adesso ci saranno due giorni in più per rifiatare. A Pasquetta arriverà una Ternana rilanciata da Liverani che da spacciata alla retrocessione in Lega Pro è entrata nella zona playout a tre punti dal 17° posto. Bisognerà cambiare subito rotta facendo tornare a ruggire al Comunale.