Entella salvata dai pali e vincente, tre punti d'oro a Terni

10.02.2018 16:56 di Redazione TuttoEntella Twitter:   articolo letto 182 volte
© foto di Dario Fico/TuttoSalernitana.com
Entella salvata dai pali e vincente, tre punti d'oro a Terni

Una gara che ha dell'incredibile quella andata in scena questo pomeriggio al 'Libero Liberati'. Assedio della Ternana sin dal calcio d'inizio ma, proprio nel momento del forcing finale, giunge la clamorosa beffa con la rete decisiva di La Mantia che regala tre punti dal valore fondamentale alla formazione di Aglietti.

Prima frazione di gioco a nette tinte rossoverdi  con Carretta a scaldare per primo i guantoni di Iacobucci. Dopo altre due occasioni pericolose per i padroni di casa, flipper incredibile sugli sviuluppi di un corner con la sfera che sbatte sul palo, il primo dell'incontro. Insistono le fere che ci provano con Montalto e l'ex Tremolada ma il risultato non si schioda da quello di partenza. Soltanto nel finale i biancocelesti si rendono pericolosi con il tentativo dalla distanza di Belli che viene respitno da Plizzari.

Nella ripresa non cambia il trend dell'incontro e dopo pochi minuti Angiulli colpisce il palo su tiro di prima intenzioni. Qualche giro di lancette più tardi è il turno di Defendi che, complice una deviazione di Iacobucci, fa il suo personale incontro con il montante. E' ormai un assedio ma il risultato non cambia ed infatti pure Carretta è davvero sfortunato concludendo in diagonale e colpendo l'ennesimo palo. Fase centrale di continuo dominio della Ternana ma senza la dovuta precisione negli ultimi sedici metri.

La svolta arriva a due giri di orologio dal termine. Errore del centrale Valjent che lisca un lancio dalle retrovie, ne approfitta La Mantia che non se lo fa ripetere due volte e sfrutta al meglio l'occasione. E' il vantaggio dei diavoli neri, per una rete che potrebbe dire tre punti importantissimi nella lotta alla salvezza. Tenta il tutto per tutto la formazione di casa prima con Carretta e poi con Vitiello che trafigge Iacobucci ma c'è la posizione di offside segnalata dal direttore di gara. Praticamente sul fischio finale Rigione commette fallo in mezzo al campo e riceve il secondo giallo del match, finendo in anticipo negli spogliatoi. Il triplice fischio dell'arbitro fa esplodere i ragazzi di Aglietti che superano di misura l'ultima in classifica e tornano al successo a distanza di tre giornate, i primi punti del 2018.