Stefani: "Se siamo dove siamo merito della società, del Presidente e dei soci"

04.11.2019 16:05 di Redazione TuttoEntella Twitter:    Vedi letture
Fonte: pordenonecalcio.com
© foto di Luca Marchesini/TuttoLegaPro.com
Stefani: "Se siamo dove siamo merito della società, del Presidente e dei soci"

Il capiano del Pordenone Mirko Stefani ha parlato al termine del match contro il Trapani:

"Ho solo pensato ad allenarmi bene e a farmi trovare pronto. Sono contento per il mio esordio e per il risultato della squadra. Sono felicissimo di come sta andando la squadra: il mio compito è avere il termometro dello spogliatoio, e sento che quello che stiamo conquistando è figlio di uno spogliatoio sano, con i nuovi ragazzi subito calati nella realtà Pordenone. Sono arrivato dopo il ripescaggio in Serie C, è stato un viaggio lungo. Nessuno se lo sarebbe aspettato 5 anni fa, ma è il bello del calcio. Una vera e propria favola, anche se nessuno ci ha regalato niente, anzi, forse ci è stato anche tolto qualcosa. Se siamo dove siamo gran parte del merito è della società, del Presidente e dei soci. E' merito loro se possiamo pensare solo a fare i calciatori e a fare bene. Mi mancava solo la Serie B e sono contento di aver potuto esordire. So che posso dare ancora tanto alla causa neroverde, quindi rimango positivo sapendo che c’è ancora strada da fare. Dedico questo esordio alla mia famiglia: mia moglie, i bimbi e i miei genitori".