#GoodtoBback

04.05.2019 18:30 di Andrea Piras Twitter:    Vedi letture
#GoodtoBback

Tripudio di bandiere biancocelesti al Comunale. L’Entella supera 1-0 la Carrarese in un match non adatto ai deboli di cuore e, complice la sconfitta del Piacenza a Siena, brinda al ritorno in Serie B dopo un anno di assenza.

NESSUNA NOVITÀ DI FORMAZIONE - Mister Boscaglia si affida al 4-3-1-2 con Mota Carvalho e Caturano in attacco supportato da Iocolano sulla trequarti. A centrocampo spazio ad Ardizzone, Paolucci e Eramo mentre in difesa davanti a Paroni ci son Belli, Pellizzer, Chiosa e Crialese.

PRIMO TEMPO A RETI BIANCHE - La prima occasione è biancoceleste con Eramo che allarga sulla destra per Iocolano ma la sua conclusione viene respinta da Mazzini. I Diavoli Neri spingono ancora con Mota Carvalho ma il suo tentativo a scavalcare Mazzini si perde sul fondo. La risposta toscana non tarda a venire con Biasci ma il suo tiro a girò si spegne a lato. Alla mezzora Mota Carvalho prolunga per Caturano che supera Mazzini ma la gioia del popolo biancoceleste viene strozzata dalla bandierina alzata dell’assistente.

LIBERAZIONE MANCOSU - La ripresa si apre con una conclusione a giro di Paolucci che si perde sul fondo senza impensierire Mazzoni. Al nono minuti Ardizzone tenta il colpo con una rende giocata ma Mazzini compie un autentico miracolo e salva. Un minuto più tardi ancora il portiere della Carrarese si supera su Mota Carvalho. I Diavoli Neri premono a testa bassa ma Mota Carvalho è impreciso sotto porta. La squadra di Boscaglia ci prova con un colpo di testa di Eramo da ottima posizione ma il pallone si perde alto sopra la traversa. La liberazione arriva a due dalla fine quando Mancosu parte in campo aperto, aggira Mazzoni e segna il gol che vuol dire Serie B.