Il 2019 biancoceleste si chiude col botto: blitz (1-3) a Cittadella

29.12.2019 17:00 di Andrea Piras Twitter:    Vedi letture
© foto di Uff. Stampa Bassano Virtus
Il 2019 biancoceleste si chiude col botto: blitz (1-3) a Cittadella

Non poteva che finire in bellezza il 2019 dell'Entella. I Diavoli Neri hanno travolto 3-1 il Cittadella nell'ultimo turno del girone di andata agganciando i granata al quarto posto in classifica. Una soddisfazione in più anche per mister Boscaglia che festeggia nel migliore dei modi la 200a panchina in Serie B.

Sala in difesa - Una sola novità riguardo a quanto trapelato alla vigilia per mister Roberto Boscaglia. Il tecnico biancoceleste schiera Sala sulla corsia di sinistra insieme a Coppolaro, Pellizzer e Chiosa a protezione della porta di Contini. A centrocampo nessuna novità con Eramo, Paolucci e Settembrini mentre in attacco Schenetti innescherà il rientrante Giuseppe De Luca e Morra.

Vantaggio con autogol - Dopo appena cinque minuti una carambola fra Paolucci e Chiosa, in seguito ad un tocco di Diaw su calcio d’angolo, si stampa sul palo della porta di Contini. Pochi istanti più tardi, un altro contrasto porta i Diavoli Neri in vantaggio: cross di Beppe De Luca che viene allontanato da Benedetti. Il difensore del Cittadella però colpisce Frare che insacca nella sua porta. Il Citadella spinge ma non riesce a mettere in difficoltà la porta di Contini.

Spinge l'Entella - Alla mezzora ci prova Settembrini ma l’ex centrocampista granata colpisce De Luca. 120 secondi più tardi è Morra a provare la conclusione con il sinistro ma la sfera si perde sopra la traversa. I chiavaresi possono colpire in velocità con Schenetti, chiuso in scivolata molto bene da Paleari fuori dalla propria area di rigore. Prima del riposo ancora una palla gol per l’Entella con Chiosa ma il suo destro di controbalzo viene deviato in corner da Paleari.

Raddoppio di Chiosa - Nella ripresa il Cittadella spinge sull’acceleratore alla ricerca del gol che pareggerebbe l’incontro ma il tacco di Diaw si spegne sull’esterno della rete. Al 25’ però Toscano fa una gran finta e pennella un pallone preciso per Chiosa che supera Paleari. I Diavoli Neri sfruttano gli spazi che lascia la formazione veneta, riversata in avanti alla ricerca del 2-1 ma Schenetti non sfrutta il match ball.

La riapre Proia, la chiude Manuel De Luca - Gol sbagliato, gol subito: la regola del calcio è spietata. A cinque dalla fine Proia in spaccata devia un calcio d’angolo alle spalle di Contini. La formazione di Boscaglia però la chiudono con un passaggio col contagiri di Schenetti per l’accorrente Manuel De Luca, abile a scattare sul filo del fuorigioco e superare Paleari per il gol del 3-1