Il big match va al Piacenza: l'ex Sestu punisce (1-0) l'Entella

23.04.2019 22:28 di Andrea Piras Twitter:    Vedi letture
© foto di Francesco Inzitari/ILoveGiana
Il big match va al Piacenza: l'ex Sestu punisce (1-0) l'Entella

Il Piacenza si aggiudica lo scontro diretto. I Diavoli Neri escono battuti 1-0 dal "Garilli" e si vedono sorpassare proprio dai biancorossi quando mancano due giornate alla fine del campionato. Adesso sono gli emiliani padroni del proprio destino con la squadra di Boscaglia che dovrà raccogliere il massimo dalle ultime due partite e sperare in un passo falso della squadra di Franzini fra il match interno con l'Olbia e la trasferta finale di Siena.

IOCOLANO DAL PRIMO MINUTO - Mister Boscaglia presenta la formazione con il 4-3-1-2 con Iocolano ad innescare le due punte Mota Carvalho e Mancosu mentre a centrocampo c'è Ardizzone insieme a Paolucci ed Eramo. In difesa non ci sarà lo squalificato Crialese, sostituito da De Santis con Belli a destra. La coppia centrale invece è formata da Pellizzer e Chiosa.

PRIMO TEMPO AVARO DI OCCASIONI - Dopo cinque minuti i padroni di casa si fanno vedere con un cross dalla destra di Sestu, Pellizzer anticipa Ferrari e per poco non beffa Paroni. Al quarto d'ora ancora Piacenza con Ferrari che conclude verso la porta ma il pallone si perde sopra la traversa. La prima frazione di gara scorre vie senza tante emozioni eccezion fatta per una percussione di Mancosu che però viene vanificata da un tocco impreciso dello stesso attaccante.

L'EX SESTU PUNISCE L'ENTELLA - La ripresa si apre con un'occasione per Nicco che, su cross di Corradi, trova la respinta di Paroni. All'ottavo minuti è Paolucci che prova a concludere dalla distanza ma non inquadra lo specchio della porta. Al 23' il gol che decide il match: Terrani pennella un pallone per Sestu che sul secondo palo fulmina di testa Paroni. Al 33' i Diavoli Neri ci provano con Paolucci ma Fumagalli è bravissimo a salvare la sua porta.

PIACENZA IN DIECI - A dieci minuti dalla fine i padroni di casa rimangono in inferiorità numerica a causa di due gialli rimediati da Bertoncini nel giro di cinque minuti. Nonostante l'uomo in meno, il Piacenza spinge sull'acceleratore con Terrani che si accentra e calcia debolmente trovando la parata a terra di Paroni. Nel recupero ancora biancorossi in avanti con Perez che riceve da Corradi e, tutto solo, colpisce male di testa.a