Rimonta di rigore: Caturano e Mancosu stendono (1-2) il Novara

01.04.2019 22:40 di Andrea Piras Twitter:    Vedi letture
© foto di Alberto Forestieri
Rimonta di rigore: Caturano e Mancosu stendono (1-2) il Novara

Dopo quattro pareggi consecutivi, l’Entella torna al successo in quel di Novara. I Diavoli Neri di Roberto Boscaglia si impongono in rimonta al “Piola” e salgono così a quota 63 punti mantenendo invariato il vantaggio sul Piacenza che sabato aveva travolto 4-0 l’Alessandria e si era fatto sotto.

MOTA CARVALHO TREQUARTISTA - Novità assoluta per Roberto Boscaglia che schiera in campo l’attacco pesante con Caturano e Mancosu sostenuto sulla trequarti da Mota Carvalho. A centrocampo c’è Ardizzone insieme a Eramo e Paolucci mentre in difesa Belli, Pellizzer, Chiosa e Crialese formano la diga a protezione della porta di Paroni.

PRIMO TEMPO A RETI BIANCHE - La prima occasione del match è biancoceleste con Eramo che controlla di petto e calcia in porta dalla distanza con il pallone che si perde sul fondo non di molto. La squadra di Sannino attende i chiavaresi che provano a scardinare la retroguardia piemontese con un prolungato possesso palla. Al 37’ Caturano si fionda su un pallone in area di rigore ma Sbraga è attento ad anticipare l’attaccante.

RIMONTA DI RIGORE - La ripresa si apre con il vantaggio del Novara con Gonzalez che scarica all’indietro per Mallamo. Il centrocampista azzurro non ci pensa due volte e calcia con potenza superando Paroni. Al decimo minuto Paolucci calcia con potenza trovando la risposta provvidenziale di Sbraga con la testa. Al quarto d’ora Tartaglia, già ammonito, tocca il pallone con il braccio: calcio di rigore per l’Entella e rosso per il difensore del Novara. Dagli undici metri Caturano non sbaglia. Alla mezzora De Luca viene cinturato in area da Cinaglia. Secondo rigore; questa volta Mancosu si presenta dal dischetto e firma il gol che vuol dire sorpasso e tre punti.