Simy e Crociata stendono (3-1) l'Entella allo "Scida"

05.10.2019 16:54 di Andrea Piras Twitter:    Vedi letture
Simy e Crociata stendono (3-1) l'Entella allo "Scida"

Sconfitta esterna per i Diavoli Neri. Dopo il pareggio di Benevento, la truppa di Boscaglia impatta sul campo del Crotone in un match figlio di diversi episodi che non sono andati a favore dei chiavaresi. Seconda sconfitta dunque per l’Entella che adesso non vince in campionato da quattro giornate.

Poli dal 1', Chiosa terzino - Mister Boscaglia sorprende tutti schierando dal primo minuto Poli al centro della difesa al fianco di Pellizzer con Chiosa spostato sulla fascia sinistra. A destra Sernicola vince il ballottaggio con Coppolaro. A centrocampo confermati Eramo, Paolucci e Nizzetto mentre Schenetti agisce alle spalle di Giuseppe De Luca e Mancosu.

Clima surreale - Si gioca in un clima surreale con il pensiero dei giocatori e dei tifosi di casa rivolto a Sergio Mascheroni, preparatore atletico rossoblu recentemente scomparso in un incidente. Il primo squillo è del Crotone con un diagonale dall’interno dell’area di rigore di Simy, neutralizzato a terra da Contini. La risposta chiavarese arriva al quarto d’ora quando Mancosu si inserisce fra le maglia della difesa di casa, Golemic lo anticipa di testa e per poco non beffa Cordaz. Sugli sviluppi del corner, il capitano Nizzetto calcia dalla bandierina. La traiettoria, aiutata anche dal vento, è direttamente in porta ma Cordaz alza sopra la traversa.

Uno-due di Simy - Il vantaggio del Crotone arriva al minuto numero 27 quando Simy raccoglie un pallone rimasto in area dopo un traversone basso di Molina. L'attaccante rossoblu scarica una conclusione potente che si conclude sotto la traversa. I calabresi prendono coraggio e Crociata con un destro a giro dall’interno dell’area si spegna di poco sul fondo. Alla mezzora De Luca soffia il pallone a Gigliotti e lo serve a Mancosu per il gol del pareggio che però non viene convalidato dal direttore di gara per un fallo, presunto ma non certificato dalle immagini, intervento scorretto della Zanzara. Il raddoppio arriva al 37' con una conclusione potente e angolata di Messias respinta dal palo con Simy che realizza il più facile dei tap in. Il Crotone rischia di dilagare al 40' con un’altra conclusione di Messias respinta da Contini che si supera ancora sulla ribattuta di Mazzotta.

Il Crotone dilaga - La ripresa si apre con un’occasione per il Crotone con Contini che perde il pallone all’altezza del fondo, Molina prova a sorprenderlo con un pallonetto che si perde a fondo campo. I rossoblu premono sull’acceleratore e con Messias vanno vicino al tris ma la sua conclusione a giro viene deviata in calcio d’angolo. Sull'azione d’angolo Golemic supera di testa Contini ma il difensore dei calabresi aveva commesso fallo ai danni di Poli. L'Entella non c'è e i padroni di casa ne approfittano per trovare il tris con una conclusione dalla distanza di Crociata. Furente Roberto Boscaglia che reclamava un fallo sull’azione che ha portato poi al 3-0. Il tecnico biancoceleste è stato espulso dal direttore di gara. A dieci minuti dalla fine Giuseppe De Luca riceve in area di rigore e con un diagonale supera Cordaz per il 3-1. Nel finale l'Entella attacca con generosità ma le offensive biancocelesti sbattono sul muro eretto dai rossoblu.