Cinque minuti fatali: 9 punti persi fra l'85' e il 90'

 di Andrea Piras Twitter:   articolo letto 93 volte
Cinque minuti fatali: 9 punti persi fra l'85' e il 90'

Quei maledetti cinque minuti. Anche lunedì scorso la truppa di Roberto Breda ha lasciato due punti per strada quando ormai si intravvedeva il traguardo in fondo al rettilineo. Il gol di Diakitè ha infati lasciato un po' di amaro in bocca ai tifosi biancocelesti che stavano già assaporando un successo importante in chiave playoff.

Uno scenario che, purtroppo, si è ripetuto spesso in questa stagione. Ad Ascoli il gol decisivo di Favilli è arrivato all'89' mentre in casa contro il Trapani, dopo la rete del 2-1 di Pellizzer al 92', Citro ha riequilibrato il match al 94'. Ad Avellino una conclusione dalla distanza di Moretti a quattro minuti dalla fine ha regalato un punto agli irpini e contro il Brescia la dolorosa autorete di Iacobucci è arrivata quando il cronometro segnava 94.

Minuti finali fatali per un'Entella che ha ricevuto sì gioie, vedi la vittoria al fotofinish con il Frosinone, ma anche molti dolori.