La prima volta non si scorda mai: l'indimenticabile gioia di Mota Carvalho

 di Andrea Diamante  articolo letto 106 volte
La prima volta non si scorda mai: l'indimenticabile gioia di Mota Carvalho

Giunto a Chiavari nella scorsa stagione, Dany Mota Carvalho ha trovato ieri il suo primo gol in gare ufficiali con la maglia biancoceleste. Trascinatore e punto di forza della Primavera, dove sta lottando per la conquista della Coppa Italia e dei playoff, segnando nelle due competizioni otto reti totali e due assist, é stato chiamato in causa da Roberto Breda per tentare di risolvere la complicata gara contro la Ternana.

Siamo al 67', momento del cambio, esce Catellani ed entra Dany Mota che da subito mostra la sua grinta. Passano appena nove giri di orologio ed il giovane classe 1998, liberato dal puntuale appoggio di Caputo, fa partire un destro violento da dentro l'area di rigore che Aresti non riesce a respingere.

Purtroppo quasi sul finale del match arriva il pari ospite ma di certo l'attaccante lussemburghese non dimenticherà questo giorno di Pasquetta e magari i diavoli neri hanno trovato un arma in più per questo finale di stagione ma soprattutto per il futuro, con l'ennesimo possibile gioiello scovato dalla dirigenza e forgiato da mister Castorina.