Calcagno: "Mi fa specie che le società di C, dopo i ceffoni presi in estate, abbiano accettato la B a 20"

01.02.2019 15:09 di Redazione TuttoEntella Twitter:   articolo letto 113 volte
© foto di Emiliano Crespi
Calcagno: "Mi fa specie che le società di C, dopo i ceffoni presi in estate, abbiano accettato la B a 20"

Il vice presidente dell'Assocalciatori Umberto Calcagno ha parlato ai microfoni di Tuttoc.com della situazione legata alla terza serie in funzione della B a 20 squadre:

"Ancora non si conosce il meccanismo, il regolamento non è stato deciso all’interno del consiglio ma lo decideranno Lega Pro e FIGC. Noi siamo stati gli unici a votare contro la B a 20, non ci sembrava legittimo cambiare il format a cinque mesi dalla nuova stagione. Mi fa specie che le società di C, dopo i ceffoni presi in estate, abbiano accettato tale cambiamento. Però, nell’illogicità del provvedimento, promuovere in B entrambe le finaliste dei playoff credo sia l’unica maniera per rientrare nella quota 20".