Diaw: "Volevo la B, volevo il Cittadella e qui spero di togliermi belle soddisfazioni"

17.01.2019 14:02 di Redazione TuttoEntella Twitter:    Vedi letture
Diaw: "Volevo la B, volevo il Cittadella e qui spero di togliermi belle soddisfazioni"

Prime parole di Davide Diaw da nuovo giocatore del Cittadella. L'ex attaccante dell'Entella ha parlato ai taccuini de Il Gazzettino:

"La trattativa era nata la scorsa estate. Io volevo il Cittadella, il direttore Marchetti ha cercato di prendermi, ma per tanti motivi il trasferimento non è andato in porto. A gennaio si è ripresentata l’occasione, adesso tutto si è concluso felicemente. Ed era quello che volevo. Magari ci sarà stato qualche contatto con il mio agente in questi mesi, ma io avevo smesso di pensarci. Alla riapertura del mercato il nuovo incontro con il Cittadella, io avevo già dato carta bianca al procuratore. Mi è dispiaciuto lasciare il gruppo di ragazzi che avevo a Chiavari, ero lì da due anni e mezzo e si era instaurato un bel rapporto. Questo è il calcio, volevo la B, volevo il Cittadella e qui spero di togliermi belle soddisfazioni".