Berretti - Castorina: "Chiuso il cerchio, gara con la Ternana lo specchio dei miei ragazzi"

08.06.2019 12:15 di Redazione TuttoEntella Twitter:    Vedi letture
Berretti - Castorina: "Chiuso il cerchio, gara con la Ternana lo specchio dei miei ragazzi"

Al termine della sfida vinta contro la Ternana che ha portato alla sua Berretti il titolo di campione d'Italia, mister Gianpaolo Castorina ha parlato ai microfoni del canale ufficiale della società Entellatube:

"Abbiamo chiuso il cerchio di come avevamo iniziato la stagione, in sordina e vivendo tutto giorno dopo giorno. Piano piano ci siamo accorti che stavamo diventando grandi come squadra e anche a livello singolo e umanamente parlando. I valori ci hanno portato qua e i valori ci hanno concesso di vincere questa partita all'ultimo secondo e in dieci per sessanta minuti. Non è stato semplice. Questa gara è lo specchio dei miei ragazzi".

Reale ha fatto più chilometraggio fuori dal campo dopo l'espulsione.
"Questa è la testimonianza che tutti, da qualsiasi punto del campo sia dentro che fuori, posso essere utili. Gianluca ha cercato di essere utile da fuori. I ragazzi che più hanno patito in questi playoff per il poco minutaggio sono stati strabilianti. Dedico a loro questa vittoria perchè hanno sofferto sicuramente più di quelli che hanno giocato quasi sempre. Permettimi poi due parole per il mio staff. Staff però è la parola sbagliata. Per gli altri allenatori, per i miei compagni di viaggio che sono stati eccezionali".

Gruppo coeso in tutte le componenti.
"Non si può fare calcio se non si è così. Almeno, non puoi fare delle imprese se non hai questo tipo di valori per noi che comunque sappiamo di essere persone del mondo del calcio normali. Qualcuno ha qualche talento ma dobbiamo lavorare sodo per emergere e questi ragazzi lo hanno capito