Boscaglia: "C'era tanta voglia di giocare, dimostrato di essere professionisti"

04.11.2018 19:52 di Redazione TuttoEntella Twitter:   articolo letto 231 volte
© foto di Nicola Ianuale/TuttoSalernitana.com
Boscaglia: "C'era tanta voglia di giocare, dimostrato di essere professionisti"

Al termine del match vinto contro il Pisa, il tecnico del Diavoli Neri Roberto Boscaglia ha analizzato ai microfoni del canale ufficiale del club:

"C’era tanta voglia di giocare, lo abbiamo dimostrato fin dai primi minuti. Abbiamo giocato contro una squadra forte che aveva dei ritmi di gioco assestati. Noi dal canto nostro abbiamo fatto la partita che dovevamo. Abbiamo concesso pochissimo al Pisa, abbiamo fatto due gol e abbiamo rischiato di farne altri tre almeno. Da parte loro c’è stata buona pressione, ci hanno messo in difficoltà nella parte mediana del campo ma poi negli ultimi metri abbiamo sempre avuto ragione noi".

Dal primo minuto vi siete chiusi con ordini e fatto male al Pisa in contropiede. L’avevate preparata così?
"Qualora si andasse in vantaggio. Siamo stati bravi a farlo subito, sapevamo che loro sono una squadra che marca spesso in avanti e lascia qualcosa in difesa. Abbiamo fatto gol e da lì è iniziata un altro tipo di partita che avevamo preparato ma non era il piano principale".

Cosa si aspetta e dove vorrebbe giocare Boscaglia?
"Vorrebbe giocare in Champions League. Questo è normale. Dobbiamo attendere. Noi oggi abbiamo dimostrato, società, giocatori e staff di essere professionisti seri, validi che ci stanno bene in questo calcio ma allo stesso tempo desideriamo si rispettino le regole. Non deve farlo solo l’Entella, ma devono farlo tutti quanti. Ci aspettiamo giustizia e poi accettiamo tutto quello che verrà dalle sentenze la prossima settimana".