Boscaglia: "Calcio parte della mia vita, giusto incontrare i tecnici delle giovanili"

08.11.2019 10:07 di Redazione TuttoEntella Twitter:    Vedi letture
© foto di Federico Gaetano
Boscaglia: "Calcio parte della mia vita, giusto incontrare i tecnici delle giovanili"

A margine dell'incontro con i tecnici del settore giovanile, mister Roberto Boscaglia ha parlato al canale ufficiale della società:

"Un allenatore che ha già vissuto esperienze importanti come noi, parlo di staff, è giusto che le metta a disposizione di allenatori che lavorano nello stesso contesto. Tra l'altro il confronto non è mai unilaterale: loro possono prendere da me ma io devo prendere qualcosa da loro. Anche dalle semplici domande e dalle esperienze con i più giovani. Attraverso il confronto si cresce".

Cos'è il calcio per Roberto Boscaglia?
"Parte importante della mia vita. Non è tutto perchè ci sono cose più importanti del calcio come la famiglia e valori che abbiamo noi. E' una passione che è diventata ragione ma che può un giorno finire. E se questo dovesse succedere non deve farsi trovare spiazzato. Il calcio però è la parte più importante della mia vita come la mia famiglia".

Comune denominatore fra prima squadra e giovani.
"La caratteristica fondamentale dell'Entella è la famiglia. E' un valore che ho trovato subito dal primo giorno che sono arrivato qua. Questi incontri servono a far sì che ognuno di noi si possa confrontare parlando non solo di calcio. La conoscenza l'uno dell'altro penso sia la base della vita di ognuno di noi".