Boscaglia: "Entella società importante, modo migliore per rimettersi in gioco"

10.07.2018 18:55 di Redazione TuttoEntella Twitter:   articolo letto 236 volte
© foto di Federico Gaetano
Boscaglia: "Entella società importante, modo migliore per rimettersi in gioco"

Tempo di presentazione per Roberto Boscaglia. Il neo tecnico biancoceleste ha parlato ai media nella sala stampa del Comunale: “Fare l’allenatore non significa farlo in A, in B o in C. Significa fare l’allenatore e basta. E’ un progetto interessante in una bella città, una squadra che negli ultimi anni ha fatto tanto e bene. E’ una società importante che sicuramente, qualora fosse C, non ci vuole rimanere per tanto tempo. Quale modo migliore per rimettersi in gioco nonostante abbiamo fatto la B e abbastanza bene con lo staff. L’Entella è una squadra che merita, fra virgolette, questo declassamento”.

Che Entella dobbiamo aspettarci?
“Un’Entella propositiva e che vuole giocare a calcio ma che vuole vincere le partite. Non sarà facile perchè ci sono avversari agguerriti ma noi vogliamo farlo nel migliore dei modi. Abbiamo una società forte alle spalle, abbiamo gente che lavora h 24. Di conseguenza il nostro lavoro deve essere il valore aggiunto”.

Vuole giocatori preparato fuori dal campo.
“Se non sei preparato fuori dal campo sul terreno di gioco poi fai fatica negli atteggiamento importanti. Rappresenti una città, rappresenti l’Entella e il professionismo non è in campo ma soprattutto fuori dando l’esempio ai bambini, comportarsi in una certa maniera, vivere bene. Questo è determinante per far sì che un professionista dia il massimo”.