Filippi: "Quando non si vince c'è sempre rammarico. Rigore? C'era fuorigioco prima"

19.10.2019 17:25 di Redazione TuttoEntella Twitter:    Vedi letture
Filippi: "Quando non si vince c'è sempre rammarico. Rigore? C'era fuorigioco prima"

Il vice di mister Boscaglia Giacomo Filippi ha parlato in sala stampa dopo il pareggio contro il Trapani:

"Quando non si vince c'è sempre rammarico. Nel primo tempo si poteva fare meglio nella fase realizzativa. I ragazzi hanno fatto molto bene. Siamo calati di qualità nel finale di partita dove il Trapani è venuto fuori. Se si rivedono gli episodi, il rigore nasce dal netto fuorigioco di due giocatori con l'assistente anche piazzato bene. Non puoi tollerare certi episodi".

Non c'era anche fallo su Contini?
"C'era la carica su Contini ma prima il fuorigioco".

Non averla chiusa?
"E' una pecca che constatiamo strada facendo. Vuol dire che ci lavoreremo strada facendo. Perchè l'avversario può crearti difficoltà".

Il loro 4-2-4 nel finale vi ha creato difficoltà?
"La difficoltà tattica non l'abbiamo sofferta".

C'era il rischio di perderla?
"Era un rischio che poteva verificarsi negli ultimi minuti. Ma la nostra mentalità era di vincere".

La classifica è molto corta.
"Ogni partita devi lottare e portare punti. Non devi avere rammarico a fine gara. Oggi ci prendiamo il punto. Lavoreremo sulle cose fatte bene e su quelle fatte male".

Che settimana è stata per voi legati al Trapani?
"C'era un po' di amarcord rispetto alle altre gare ma avevo già incontrato il Trapani da allenatore. Poi, essendo professionisti, uno deve portare acqua al proprio mulino".