Gozzi: "Nella vita e nello sport bisogna crederci sempre. Ripeto: è l'anno dell'Entella"

08.06.2019 09:01 di Redazione TuttoEntella Twitter:    Vedi letture
Gozzi: "Nella vita e nello sport bisogna crederci sempre. Ripeto: è l'anno dell'Entella"

Dopo il successo della Berretti contro la Ternana, il presidente biancoceleste Antonio Gozzi ha parlato ai microfoni del canale ufficiale della società Entellatube:

"Sono molto emozionato perché portare a casa un risultato così, giocando con l’uomo in meno per la maggior parte della partita che questi ragazzi e mister Castorina si meritano. Hanno fatto anche loro un’annata straordinaria. L’altro giorno dopo la vittoria col Novara ho detto con temerarietà che è l’anno dell’Entella, lo ripeto".

La squadra non si è mai arresa.
"Sono riuscito a trasmettere all’ambiente questo spirito da combattenti. Io credo che nella vita e nello sport si debba crederci sempre e non mollare mai. Se sopravvivi ai momenti più difficili le soddisfazioni arrivano. La storia di questa annata della prima squadra e della Berretti testimonia che siamo stati veramente ai vertici della Lega Pro con tutte le nostre strutture e organizzazione, questa è una soddisfazione".

Domenica la Supercoppa Berretti e martedì gli Under 15 giocheranno la semifinale nazionale.
"Questa stagione non finisce più. Sarà un grande onore incrociare le spade con la vincente dei campionati maggiori. Ce la metteremo tutta valorizzando il gruppo e tutti i ragazzi che hanno accompagnato questa avventura straordinaria e che magari hanno giocato un po’ meno".

Il settore giovanile.
"Il nostro settore giovanile è uno dei più forti in Italia, lo abbiamo testimoniato con i nostri risultati. Tre scudetti negli ultimi nove anni sono tanta roba, due promozioni in B. Abbiamo costruito una macchina che ci viene ammirata da tutta Italia e crediamo di essere nel giusto. Crediamo di aver impostato un modo di fare calcio senza pazzie ma col lavoro quotidiano, con stima reciproca fra tutti gli appartenenti al gruppo dirigente dell’Entella. Tutti volti sempre la bene societario, al bene delle varie squadre. Quando si fa così i risultati arrivano".