Il 4 maggio nel destino

05.05.2019 10:21 di Andrea Piras Twitter:    Vedi letture
Il 4 maggio nel destino

Quando una data è scritta nel destino di una squadra. Se fino all'altro ieri, il 4 maggio rappresentava già un giorno da ricordare per l'Entella, da ieri lo è ancora di più. In quel pomeriggio del 2014 la squadra di Luca Prina ha brindato alla prima storica promozione in Serie B. Allo "Zini" di Cremona, all'ultima giornata, Staiti e Troiano ribaltarono il vantaggio iniziale grigiorosso di Caracciolo consegnando alla squadra del presidente Gozzi la prima volta in Serie B.

DA STAITI A MANCOSU - Ieri un nuovo 4 maggio verrà aggiunto all'interno del libro biancoceleste. Dopo la zampata della "Iena" ci sarà la cavalcata di Matteo Mancosu che parte in campo aperto verso Mazzoni, lo aggira, e insacca sotto la "Ermes Nadalin" in festa. Due campionati diversi ma tutto sommato simili per il livello di pathos. La cosa più importante è che l'Entella torna in cadetteria dopo solo un anno di assenza. Quella categoria che sarebbe già dovuto essere ad inizio stagione. Ma che ieri è stata certificata. Il 4 di maggio.