La sosta arriva nel momento giusto: rifiatare e recuperare gli acciaccati

10.11.2019 10:09 di Andrea Piras Twitter:    Vedi letture
© foto di Luca Sanguinetti
La sosta arriva nel momento giusto: rifiatare e recuperare gli acciaccati

Sosta si o sosta no? Il dilemma è sempre lo stesso ogni volta che il campionato si ferma per dare spazio alle Nazionali. Non osserverà un turno di riposo solo la Serie A ma da un anno a questa parte anche la Serie B dà un turno di riposo alle squadre per permettere a chi ne ha a disposizione di mandare i giocatori con le proprie rappresentative. Spesso ci si interroga sulla bontà di fermare la stagione per un turno, se è giusto interrompere il ritmo o se, viceversa, il gruppo può rifiatare per poi ripartire fra due settimane più fresco. E' il caso dei Diavoli Neri che, ieri pomeriggio, hanno raccolto solo un punto contro il Pordenone spendendo molte risorse fisiche e mentali.

Rifiatare e recuperare - Adesso ci saranno due settimane di riposo con l'amichevole di lusso a Firenze sabato prossimo. L'obiettivo è tirare il fiato dopo le ultime fatiche, contando che c'è stato anche il turno infrasettimanale contro il Cosenza, e raccogliere le energie in vista del ritorno in campo fra due settimane contro il Chievo. Sarà l'occasione per tentare di recuperare chi non era al top, come capitan Nizzetto, non convocato per la gara contro i "Ramarri", oppure migliorare la condizione di Chiosa, non al top in settimana ma comunque aggregato ieri.