Ripartenza col botto: è poker (1-4) all'Arzachena

20.01.2019 16:28 di Andrea Piras Twitter:    Vedi letture
Ripartenza col botto: è poker (1-4) all'Arzachena

Poker all'Arzachena. L'Entella riprende il campionato nel migliore dei modi superando i biancoverdi della Costa Smeralda per 4-1 e iniziando nel migliore dei modi una tre giorni che vedrà gli uomini di Boscaglia impegnati in Sardegna. Un successo rotondo che vede come mattattore assoluto Matteo Mancosu, autore di una prestazione superlativa e di una doppietta all'esordio dal primo minuto.

MANCOSU LA SBLOCCA SUBITO, POI FORCING SARDO - La prima occasione per i chiavaresi arriva dopo nove giri di lancetta quando Mota Carvalho trova un colpo di testa che esalta le qualità di Ruzzittu. Al quarto d'ora Adorjan effettua un traversone per Mancosu che di prima intenzione sigla il suo primo gol con la maglia dell'Entella. Al 25' arriva il pari dell'Arzachena con Cecconi ma il direttore di gara annulla per fuorigioco. 120 secondi più tardi Massolo è bravo a deviare in corner una conclusione di Bonacquisti. I padroni di casa spingono sull'acceleratore e, dopo una bella parata ancora di Massolo su punizone di La Rosa, i ragazzi di Giorico trovano il pari con una zuccata di Cecconi su tiro dalla bandierina.

UNO-DUE MOTA CARVALHO-MANCOSU - Al 33' Mancosu sfiora la doppietta personale ma l'attaccante biancoceleste si fa ipnotizzare da Ruzzittu. Prima del riposo Mota Carvalho porta in vantaggio i chiavaresi con un contropiede concluso magistralmente. Al 45' ancora Mancosu trova la sua doppietta personale sfruttando al meglio un'altra ripartenza.

MASSOLO SUGLI SCUDI - La ripresa si apre con due parate di Massolo: la prima su Sanna lanciato a rete mentre la seconda devia in corner con un balzo una bordata dalla distanza di Cecconi. Al 25' arriva il sigillo sul match con una sfortunata autorete di Baldan che, pressato da Mota Carvalho, fallisce il retropassaggio sorprendendo il proprio portiere. L'ultima occasione è di marca chiavarese con il giovane Di COsmo che trova però una deviazione di Ruzzittu in angolo.