Seconda gioia esterna e porta blindata: l'Entella può festeggiare

09.12.2019 12:04 di Andrea Piras Twitter:    Vedi letture
Seconda gioia esterna e porta blindata: l'Entella può festeggiare

99 giorni dopo. Così tanto era trascorso dall'ultima vittoria esterna dell'Entella. Era il 31 agosto scorso quando la truppa di Boscaglia ha violato lo "Zini" di Cremona, stadio che rievoca dolci ricordi. In quell'occasione fu Andrea Schenetti a segnare il gol partita, era la seconda giornata di campionato, e Diavoli Neri viaggiavano a punteggio pieno dando continuità alla vittoria interna contro il Livorno all'esordio.

I mattatori nell'Arena - Questa volta a porre la loro firma sulla sfida sono stati Beppe De Luca e Marco Toscano. La Zanzara ormai si è sbloccata e sta dando il proprio contributo a suon di gol alla causa biancoceleste. Un'espulsione ingenua porterà l'attaccante a saltare la gara interna contro l'Empoli per un'assenza che potrebbe pesare. Il raddoppio nel finale è di Marco Toscano, al suo primo sigillo fra i cadetti.

Secondo clean sheet - Fra i giocatori sugli scudi non si può non citare Nikita Contini. Le sue parate sono state decisive ai fini del risultato. A festeggiare è tutto il reparto arretrato, anche se ormai la fase difensiva coinvolge tutti gli undici sul terreno di gioco. Per la seconda volta consecutiva la squadra biancoceleste non ha subito gol per un totale di sei clean sheet in quindici giornate di campionato.