TE - Troiano: "Dare valore alla vittoria contro il Parma. A Cremona possiamo fare bottino pieno"

23.03.2018 08:30 di Redazione TuttoEntella Twitter:    Vedi letture
Fonte: Dal nostro inviato Andrea Piras
TE - Troiano: "Dare valore alla vittoria contro il Parma. A Cremona possiamo fare bottino pieno"

Presente alla passerella di "Stelle nello Sport" presso l'Acquario di Genova, il centrocampista nonchè capitano biancoceleste Michele Troiano ha parlato ai microfoni della stampa, commentando il momento della squadra dopo la vittoria importante contro il Parma:

"E' stata importante perchè ci ha riattaccato al treno della salvezza. Eravamo un pò staccati e dovremo essere bravi a dargli valore con le prossime partite e dare continuità. Non possiamo pensare che una vittoria basti a risolvere i problemi. Aspettiamo le ultime dieci partite per fare qualche conto in più. Pensiamo ad affrontare la prossima partita con il massimo dell'impegno e della cattiveria, possiamo fare bottino pieno".

TE - Prossima partita che si terrà in uno stadio che conosci bene e dove è stata scritta la storia dell'Entella. "Mi aspetto una gara difficile perchè loro vengono da qualche partita che non vincono ed hanno qualche giocatori infortunato o squalificato. Sicuramente chi giocherà avrà l'opportunità di mettersi in mostra, noi dobbiamo essere bravi a spegnere sul nascere qualsiasi tipo d'entusiasmo".

Presenti anche loro a questa serata, come vivete il derby con lo Spezia e l'essere due realtà liguri in B? "E' sempre un derby piacevole perchè riempe lo stadio e per noi è un orgoglio giocare davanti ad uno stadio pieno seppur di 5.500 persone. Ci auguriamo di salvarci e giocare due derby l'anno prossimo".

Tra l'altro in questa giornata di campionato potreste darvi una mano a vicenda, giocando contro dirette concorrenti anche se pure lo Spezia parla solo di salvezza. "E' normale che loro volino bassi, siamo stati anche noi in quelle zone e si tende a nascondere il proprio obbiettivo. Loro puntano i playoff, è giusto che ci provino, speriamo di scambiarci un favore domenica".