U16, Bonvini: "A differenza degli adulti, i ragazzi sono molto positivi"

01.04.2020 14:57 di Redazione TuttoEntella Twitter:    Vedi letture
© foto di Antonello Sammarco/Image Sport
U16, Bonvini: "A differenza degli adulti, i ragazzi sono molto positivi"

Il tecnico dell'Under 16 Ferruccio Bonvini ha parlato ai microfoni del podcast ufficiale della società Entella Zone:

"Noi ci vediamo grazie alle tecnologie per fare un allenamento di forza, quello che si può fare da casa, però sentiamo la voce dei ragazzi".

Questo stare insieme può avere un valore alla lunga?
"Assolutamente sì. La psicologia di emergenza ci insegna a lavorare sulle capacità residue, su quello che si può fare. In questo momento si può lavorare da casa e fare un po' di allenamento. Non bisogna concentrarsi su quello che non si può fare. Io dico che bisogna trasformare questo momento in opportunità. Quando lavoravo nelle scuole e chiedevo ai ragazzi quale fosse il desiderio più grande e la risposta era stare insieme ai propri genitori".

Come si approcciavano a questa realtà i ragazzi?
"Penso che i ragazzi abbiano sempre reagito bene. A differenza degli adulti, i ragazzi sono molto positivi. Soprattutto gli sportivi che sono abituati a cadere e rialzarsi. Io li trovo di buonissimo umore. Dal punto di vista psicologico noi adulti dobbiamo imparare da loro".

Questo è un periodo di riflessione da cui si può uscire migliorati?
"Certo. Sicuramente questo momento ci ha costretto un po' a pensare. Pensare dà la possibilità di trovare più lucidità. Bisogna trasformare questo momento in opportunità di riflessione e vedere cosa possiamo fare meglio quando tutto questo sarà finito".