Corsi: "Sul rigore dell'Entella c'era fuorigioco, gol di Gazzola regolare, rosso a Henderson ha capovolto la partita"

17.07.2020 23:30 di Redazione TuttoEntella Twitter:    Vedi letture
© foto di Federico De Luca
Corsi: "Sul rigore dell'Entella c'era fuorigioco, gol di Gazzola regolare, rosso a Henderson ha capovolto la partita"

Fabrizio Corsi è un fiume in piena. Il presidente dell'Empoli ha parlato ai microfoni di Radio Lady dopo la sconfitta interna contro i Diavoli Neri:

"Sono abituato a mettermi in discussione - riporta empolichannel.it - perché forse nel rapporto con gli arbitri ho sbagliato qualcosa, anche se abbiamo cercato di essere rispettosi. In tribuna mi agito, so che dà noia, ma come fai a non agitarti per queste cose. Non voglio fare elenchi di errori, perché è stucchevole. Ma stasera sembra un film dell’orrore, anche in presenza di un arbitro tra i più bravi della categoria. Gli assistenti hanno fatto una partita ridicola. Sul rigore dell’Entella era fuorigioco, Ciciretti è stato fermato in fuorigioco che era buono.

Il gol di Gazzola era regolare. Marinelli su Henderson ha decretato un’espulsione che ha capovolto la partita. Forse noi ambienti empolesi, forse io ho sbagliato qualcosa. La mia cultura sportiva mi dice che si deve far finta di nulla, in B ci trattano meglio che in A. Nella classe arbitrale ci sono persone splendide, quindi mi rimane difficile parlare oggi, ma sono amareggiato e chiedo scusa se si sentono offesi. Sono dieci partite che si esce dal campo e ci succedono cose inaccettabili. Ci penserò bene, non è un esercizio facile vendere l’Empoli ma se il problema sono io allora devo valutare questa cosa.

Se la conduzione da parte mia non è la condizione giusta, almeno dopo trenta anni, è giusto pensare che ci sia qualcuno più bravo e più educato di me. Alla fine sembra che siamo entrati in guerra, ma noi a questi livelli la guerra si perde. Guardatevi l’espulsione di Henderson, è da manuale per gli arbitraggi, forse può fare letteratura per i giovani arbitri e aiutarli. Quest’anno abbiamo fatto la squadra due volte, abbiamo fatto degli errori anche noi e di questo non diamo la colpa agli arbitri. Uno della terna ha detto che il nostro portiere ha fatto un mezzo errore su un gol, ma è una difesa puerile. Non voglio offendere nessuno. Io non parlo mai, sono venti anni che non mi esprimo negativamente contro gli arbitri. Ma poi sono costretto perché porto anche i sentimenti del mio ambiente. A Empoli di queste cose mi danno anche di bischero, non vorrei che avessero ragione a darmelo".