Ancora una sconfitta per l'Entella: al Comunale passa (0-2) la Cremonese e la classifica si compromette sempre di più

16.03.2021 17:53 di Redazione TuttoEntella Twitter:    vedi letture
Ancora una sconfitta per l'Entella: al Comunale passa (0-2) la Cremonese e la classifica si compromette sempre di più
TUTTOmercatoWEB.com

Finisce con una sconfitta lo scontro diretto contro la Cremonese. Al Comunale i Diavoli Neri vengono sconfitti 2-0 dalla formazione di Pecchia e vedono compromettersi ancora di più la situazione di classifica.

Equilibrio nel primo tempo - La prima frazione di gara è piuttosto spezzettato da diversi fischi da parte del direttore di gara. La prima occasione per capita sulla testa di Pellizzer: il capitano biancoceleste, lasciato libero dalla difesa grigiorossa sugli sviluppi di un corner, colpisce di testa mettendo fuori di poco. La risposta della Cremonese arriva poco dopo con un rasoiata di Gaetano che si perde sul fondo non di molto. Entella sempre pericolosa su tiro dalla bandierina questa volta con Chiosa che colpisce di testa sul primo palo ma non inquadra lo specchio della porta. Al 35’ sono i lombardi di Pecchia che ci provano con un colpo da calcio a cinque di Bartolomei ben neutralizzato da Borra.

Gaetano e Castagnetti la decidono - La ripresa si apre con il vantaggio della Cremonese. Ripartenza di Valzania che allarga per Gaetano. Controllo e conclusione dell’attaccante e pallone che termina alle spalle di Borra. La formazione di Vivarini prova a riversarsi in attacco ma al quarto d’ora Castagnetti estrae dal cilindro il gol del 2-0 con una conclusione da oltre 70 metri che taglia le gambe ai biancocelesti. Pochi istanti più tardi i chiavaresi rischiano di subire il terzo gol con Baez ma la sua conclusione si perde sul fondo. Da quel momento i padroni di casa spingono con più insistenza ma Brunori viene murato da un avversario da pochi passi in corner. L’Entella è anche molto sfortunata: la squadra di Vivarini vede infrangersi sul palo le conclusioni prima di Morosini e poi di Pellizzer. Prima del fischio finale Valzania avrebbe la palla per arrotondare il punteggio ma Borra salva tutto.