L'Entella risorge in casa: dominio biancoceleste al Comunale e 3-0 al Pescara

27.12.2020 16:55 di Redazione TuttoEntella Twitter:    Vedi letture
L'Entella risorge in casa: dominio biancoceleste al Comunale e 3-0 al Pescara

L'Entella risorge in casa. I Diavoli Neri trovano un successo rotondo contro il Pescara. Al Comunale la squadra biancoceleste si è imposta per 3-0 conquistando il primo successo stagionale.

De Luca-Mancosu di punta - Mister Vivarini si affida al 4-3-1-2 con Mancosu e De Luca in attacco supportati alle spalle da Schenetti. In difesa davanti a Russo ci saranno Poli e Chiosa con Coppolaro e Pavic sulle corsie laterali. A centrocampo spazio a Paolucci con Koutsoupias e Settembrini nel ruolo di mezzali.

Schenetti-De Luca gol - Al quarto d’ora il punteggio si sblocca con l’Entella che passa in vantaggio. De Luca intercetta un’uscita errata del Pescara e serve Schenetti. Il trequartista fa partire un piattone dalla distanza che non lascia scampo a Fiorillo. Al 22’ Mancosu dal lato destro dell’area porta a spasso Scognamiglio e calcia a giro con il pallone che si perde di poco sul fondo. Alla mezzora Maistro atterra all’interno dell’area di rigore Beppe De Luca: il direttore di gara non ha dubbi e assegna la massima punizione per i Diavoli Neri. Dal dischetto la stessa Zanzara si fa prima ipnotizzare da Fiorillo e poi ribatte in rete il gol del 2-0. Al’ 33 il Pescara va vicino al gol con Bellanova che, tutto solo con la porta spalancata, incespica sul pallone non trovando l’impatto. L’Entella gioca bene e gioca con scioltezza. Al 33’ Schenetti riceve all’interno dell’area di rigore e calcia di prima intenzione ma Fiorillo è attento e riesce a respingere sul palo di piede. Al 40’ ancora chiavaresi con Mancosu che prova una conclusione dall’interno dell’area, Fiorillo è attento a riesce a neutralizzare.

Magia di Cardoselli - La ripresa si apre con una punizione dal limite dell’area per il Pescara affidata a Galano. La sua conclusione però termina alta sopra la traversa. La squadra di Breda spinge e si rende pericolosa al quarto d’ora con Bellanova ma Pavic si salva con il corpo. Al 72’ ancora Pescara in avanti con Maistro che fa partire un destro che si spegne sul fondo non di molto. Al 77’ Chiosa sfiora l’euro-gol. Il difensore biancoceleste calcia al volo dall’interno dell’area ma il pallone scheggia la traversa e termina sul fondo. I chiavaresi spingono ancora con De Luca ma la Zanzara calcia troppo su Fiorillo. Nel finale poi la magia di Cardoselli che raccoglie un cross dalla destra ed esegue una rovesciata che non lascia scampo a Fiorillo.