Non basta Poli nel finale per evitare la sconfitta: Entella battuta (2-1) a Cosenza

20.06.2020 20:05 di Andrea Piras Twitter:    Vedi letture
© foto di Andrea Rosito
Non basta Poli nel finale per evitare la sconfitta: Entella battuta (2-1) a Cosenza

Ritorno in campo amaro per i Diavoli Neri. La truppa di Roberto Boscaglia incappa in una sconfitta esterna, battuta 2-1 dal Cosenza nel silenzio del "San Vito-Marulla". Una battuta d'arresto che non ci voleva ma che non mina il percorso dei biancocelesti in campionato.

Settembrini sulla corsia di destra - Mister Roberto Boscaglia deve rinunciare a Coppolaro per un piccolo problema fisico, al suo posto viene abbassato sulla corsia di destra Settembrini con De Col che parte dalla panchina. A centrocampo dunque dentro Dezi al fianco di Paoluccie Mazzitelli mentre in attacco Giuseppe De Luca farà coppia con Morra con Schenetti ad agire sulla trequarti.

Una conclusione al volo per parte - Partenza, come prevedibile, molto contratta ma all’ottavo minuto i Diavoli Neri sfiorano il gol con una conclusione al volo davvero molto bella di Mazzitelli alzata sopra la traversa dalla schiena di D’Orazio. La risposta arriva due minuti più tardi con un cambio di gioco di Baez che pesca Casasola sul lato destro dell’area ma la sua conclusione al volo si perde sul fondo. Al quarto d’ora bel palleggio di Morra all’interno dell’area di rigore ma Idda ritorna in scivolata e riesce a salvare tutto mettendo in calcio d’angolo.

Uno-due Cosenza - Partita che si gioca su ritmi bassi ma anche con accelerazioni improvvise come quando Sala pennella un pallone per Beppe De Luca che non riesce a colpire di testa. Sul capovolgimento di fronte, Baez si invola verso l’area ma il cross verso il centro viene salvato da Dezi con una grande chiusura. Il vantaggio rossoblu arriva alla mezzora con una gran conclusione al volo dalla distanza che non lascia scampo a Contini. Il raddoppio arriva pochi istanti più tardi con Carretta supera Sala in area di rigore e gonfia la rete con un diagonale preciso. La reazione biancoceleste arriva con un tiro dalla distanza di Paolucci che Perina blocca in due tempi.

Ripresa equilibrata - I biancocelesti, che nell’intervallo hanno sostituito Contini con Borra, partono all’attacco ma Morra al minuto undici non riesce ad indirizzare la conclusione verso la porta di Perina. Al 18’ il Cosenza sfiora la rete del 3-0 con Riviere che elude la marcatura della difesa chiavarese e si avvia verso Borra. Il tocco sotto che scavalca Borra viene salvato sulla linea. Alla mezzora ancora Borra respinge una conclusione di Baez mettendo in calcio d’angolo. Nel recupero c'è tempo per il quinto centro stagionale di Fabrizio Poli che riapre la gara ma non evita la sconfitta.