Nuova rimonta al Comunale: 3-1 al Piacenza e la corsa solitaria in testa continua

24.02.2019 16:30 di Andrea Piras Twitter:    Vedi letture
Nuova rimonta al Comunale: 3-1 al Piacenza e la corsa solitaria in testa continua

Prosegue la marcia solitaria dei Diavoli Neri in vetta alla classifica. I ragazzi di Roberto Boscaglia hanno battuto 3-1 il Piacenza al Comunale nel big match della 27a giornata di campionato. Successo cristallino dei biancocelesti che conquistano tre punti di platino per la corsa al ritorno in Serie B contro una diretta concorrente.

CATURANO-MOTA IN ATTACCO - Il tecnico Roberto Boscaglia si affida al centrocampo titolare: dentro dal primo minuto quindi Eramo, Paolucci e Nizzetto con Iocolano che innesca la due punte Caturano e Mota Carvalho. In difesa davanti a Paroni la linea formata da Belli a destra, Pellizzer e Chiosa al centro e Crialese sulla sinistra.

TUTTO NEI PRIMI QUARANTA MINUTI - La partita inizia con l’intensità giusta da ambo le parti. La prima occasione è di marca ospite con Della Latta che non riesce a concludere verso Paroni da buona posizione. Al decimo è ancora Piacenza con Marotta che tenta di impensierire l’estremo difensore biancoceleste senza successo. 120 secondi più tardi è Paolucci a calciare dalla distanza ma Fumagalli controlla il pallone che scorre sul fondo. Al 18’ emiliani in vantaggio con una grandissima conclusione dalla distanza di Porcari che si insacca nell’angolino. Al 22’ però i Diavoli Neri si scuotono con Iocolano che colpisce di testa e mette sul fondo di un soffio. Sette giri di lancetta più tardi arriva il pareggio dell’Entella con Caturano che ribadisce in rete un pallone deviato da Bertoncini su conclusione di Nizzetto. A cinque minuti dal riposo Nizzetto completa la rimonta con una botta dai 35 metri che non lascia scampo a Fumagalli.

MOTA CARVALHO LA CHIUDE - La ripresa si apre con il gol che chiude la contesa: assist perfetto di Nizzetto per Mota Carvalho che stacca di testa e supera per la terza volta Fumagalli. Il Piacenza però non molla e al quarto d’ora va vicino alla rete che avrebbe riaperto il match ma il colpo di testa di Ferrari si perde sul fondo di un niente. Alla mezzora i chiavaresi sfiorano il poker con una conclusione di Ardizzone respinta molto bene da Fumagalli. A quattro dalla fine Paroni tiene in piedi l’Entella con una bella parata da su Corradi che si era presentato a tu per tu. Nel finale entra anche De Luca ed è la Zanzara ad avere l’ultima occasione del match ma il suggerimento di Eramo è leggermente lungo e non viene raccolto dall’ex Club.