Schenetti-gol e l'Entella espugna (0-1) Cremona

31.08.2019 23:00 di Redazione TuttoEntella Twitter:    Vedi letture
Schenetti-gol e l'Entella espugna (0-1) Cremona

Cremona continua a sorridere all'Entella. Dopo il successo casalingo all'esordio contro il Livorno i Diavoli Neri battono 1-0 la formazione grigiorossa conquistando il secondo successo in altrettante gare di campionato. Una prestazione solida della squadra di Roberto Boscaglia che anche questa sera non ha subito gol e insieme a Perugia e Salernitana guida la classifica di B.

Mancosu-Morra in attacco - Il tecnico biancoceleste si affida come sempre al 4-3-1-2 con Coppolaro e Sala sulle corsie e Chiosa-Pellizzer al centro della difesa davanti a Contini. A centrocampo Paolucci con Eramo e Nizzetto mezzali mentre in attacco a fianco a Mancosu c'è Morra con Schenetti ad agire sulla trequarti.

Schenetti subito in gol - La prima occasione è proprio di Schentti che si incarica della battuta di un calcio di punizione ma la sua conclusione viene deviata in corner da Agazzi. Partita equilibrata con i Diavoli Neri che rispondono colpo su colpo all'ambiziosa Cremonese senza rischiare molto. Al 24' il gol biancoceleste con Mancosu che serve Schenetti abile ad appoggiare in rete dopo un'incomprensione fra Ravanelli e Caracciolo. I padroni di casa non ci stanno e al 34' si rendono pericolosi con Deli la cui conclusione si spegne sul fondo.

Forcing grigiorosso - La seconda frazione di gara si apre con Soddimo che tenta la deviazione, invano, dopo un colpo di testa di Mogos. Sette giri di lancetta più tardi è ancora l'ex Cremonese a calcia di prima intenzione su assist da corner di Deli ma il pallone si spegne sul fondo. L'Entella prova a pungere in contropiede con Eramo che serve Nizzetto ma il tiro del capitano viene deviato provvidenzialmente da Mogos. Al 20' ancora una ripartenza dell'Entella libera Morra al tiro ma l'attaccante non inquadra lo specchio della porta. La Cremonese ci prova con insistenza a trovare la rete del pargegio ma l'Entella resiste e riesce a portare via tre punti che valgono oro.