Seconda manita in tre giorni: l'Entella affonda (5-0) a Monza

15.12.2020 22:50 di Redazione TuttoEntella Twitter:    Vedi letture
Seconda manita in tre giorni: l'Entella affonda (5-0) a Monza

La crisi dell'Entella non conosce fine. La squadra di Vincenzo Vivarini viene sconfitta dal Monza con un pesante 5-0.

Russo in porta - Tanti cambi per mister Vivarini rispetto all’ultimo match di campionato. In porta c’è Russo con Coppolaro, Pellizzer, Chiosa e Costa in difesa. A centrocampo c’è Paolucci supportato da Settembrini e Koutsoupias mentre in attacco Schenetti innesca De Luca e Brunori.

Doppio Boateng - Al settimo minuto ci prova l’Entella con un cross basso di Brunori verso il centro dove c’è Koutsoupias ma la sua conclusione di prima intenzione termina sopra la traversa. Tre minuti più tardi il Monza sblocca il punteggio con Boateng che, da posizione defilata, riesce a trovare il palo più lontano per battere Russo. La reazione biancoceleste arriva al quarto d’ora con un’imbucata di Paolucci non raccolta da Brunori, nessun problema per Di Gregorio. Alla mezzora sempre su sviluppo di calcio da fermo, Boateng colpisce di testa con grande potenza superando ancora Russo. Prima del riposo Mota Carvalho tenta il gol dell’ex ma Koutsoupias riesce a deviare in corner.

L’Entella affonda - La ripresa si apre ancora con un’azione della formazione padrona di casa con la difesa dell’Entella che registra ancora diverse sbavature. Al quarto dura Boateng di tacco trova Armellino che non ci pensa due volte a calciare ma il pallone termina alto sopra la traversa. Alla mezzora però il match si chiude grazie a Mota Carvalho. L’ex attaccante biancoceleste, protagonista assoluto nel ritorno fra i cadetti di due anni fa, riceve un passaggio filtrante di Gytkjaer e realizza il più facile dei tap in per la rete del 3-0. A otto dalla fine arriva anche il poker brianzolo con un tocco all’indietro di Colpani su cross basso di Frattesi. Sampirisi calcia di destro superando Russo per la quarta volta. Il difensore del Monza realizza la sua doppietta personale rifilando il 5-0 ai Diavoli Neri.