Boscaglia: "Alla ripresa noi abbiamo dovuto lavorare sulle motivazioni del calciatore"

09.07.2020 13:00 di Redazione TuttoEntella Twitter:    Vedi letture
© foto di Carlo Giacomazza/TuttoSalernitana.com
Boscaglia: "Alla ripresa noi abbiamo dovuto lavorare sulle motivazioni del calciatore"

Nel corso del webinar con Ranstad, il tecnico biancoceleste Roberto Boscaglia è intervenuto per parlare di come ha pesato la quarantena nella preparazione:

"Il nostro problema è stato che comunque non c'è stato il discorso di esserci fermati, non aver lavorato e di aver atteso. Noi abbiamo avuto un discorso emozionale secondo me devastante, un po' tutti. E quando si parla di emozione si parla di psicologia e motivazione. Abbiamo avuto tutti quanti molta paura, abbiamo passato due mesi dove nessuno ha pensato minimamente a cosa sarebbe successo da lì in avanti. Alla ripresa noi abbiamo dovuto soprattutto lavorare su quelle che sono le motivazioni del calciatore e poi naturalmente dal punto di vista fisico. Dal punto di vista del lavoro mentale devo dire che si fa un po' di fatica. Io collaboro con un mental coach, la mia tesi di Coverciano è stata sulla motivazione - non una tesi tecnica - mi piace molto scoprire la mente del calciatore che io allena. Da questo punto di vista ci stiamo barcamenando e stiamo cercando di tirare fuori il meglio e devo dire che ci stiamo riuscendo".