Saporiti: "A disposizione per l'emergenza sanitario dopo la positività del vicepresidente Fiumanò"

21.05.2020 16:11 di Redazione TuttoEntella Twitter:    Vedi letture
Saporiti: "A disposizione per l'emergenza sanitario dopo la positività del vicepresidente Fiumanò"

Il responsabile sanitario biancoceleste Riccardo Saporiti ha raccontato ai taccuini di PiazzaLevante.it la sua decisione di scendere in prima linea per combattere il Covid-19:

"L'idea di mettermi a disposizione per l’emergenza sanitaria è nata nelle due settimane di quarantena che abbiamo dovuto rispettare a seguito della positività del vice presidente dell'Entella, Salvatore Fiumanò. In quei giorni rinchiuso in casa è cresciuta sempre più forte la necessità di fare qualcosa di concreto per dare il mio contributo. Da una parte le drammatiche notizie provenienti dai media, dall’altra parte le testimonianze dirette di tanti amici e colleghi che stavano rischiando in prima persona negli ospedali. Non potevo e non dovevo più rimanere fermo. Giorno dopo giorno sentivo sempre più forte la frustrazione di non poter fare nulla. Così quando un collega mi ha detto che in basso Piemonte cercavano urgentemente medici, non ci ho pensato due volte e sono partito per Ovada. Uno dei punti critici infatti della prima fase della pandemia è stata l’impossibilità di seguire a casa i pazienti con conseguente aggravamento della patologia e necessità di ospedalizzazione quando ormai le condizioni cliniche erano già compromesse. La possibilità di visitare i pazienti a casa ed impostare precocemente la terapia ha avuto un impatto molto importante nella lotta al Coronavirus. Ad oggi solo ad Ovada abbiamo seguito più di 300 pazienti con un tasso di ospedalizzazione veramente molto basso".