Novità per i numeri di maglia: niente progressività e scelta libera per i calciatori

07.09.2020 13:30 di Redazione TuttoEntella Twitter:    Vedi letture
Fonte: legab.it
© foto di Antonello Sammarco/Image Sport
Novità per i numeri di maglia: niente progressività e scelta libera per i calciatori

Ai sensi dell’art. 1.2.5 Capo V del Codice di Autoregolamentazione della Lega Nazionale Professionisti B, si ricorda che, anche per la stagione sportiva 2020/2021, le maglie da gioco devono essere personalizzate, oltre che mediante l’applicazione del cognome sul dorso, attraverso l’assegnazione ad ogni calciatore di un numero fisso per l’intera stagione sportiva secondo il seguente schema:

-numerazione primi tre portieri (fissa): 1, 12, 22;

-numerazione calciatori di movimento: dal n. 2 al 99, (escludendo il n° 0), in funzione del numero di tesserati, senza necessità di avere carattere progressivo;

-eventuali altri portieri, oltre ai primi tre con la numerazione obbligatoria (1, 12, 22): numerazione prevista per i calciatori di movimento, secondo quanto stabilito al punto che precede.

Come prescritto dal Codice di Autoregolamentazione (Capo V, art. 1.2.6) le Società sono tenute a comunicare alla Lega la lista completa della numerazione del proprio organico, “entro 10 giorni dall’inizio del campionato”, ovvero entro e non oltre il 15 settembre 2020: tutte le successive variazioni, in entrata o uscita ogni qualvolta queste si verifichino, dovranno essere comunicate tramite l’area extranet sulla base delle istruzioni allegate alla presente. Quest’ultimo sistema, in vigore già dalla s.s. 2018/2019, sostituisce l’usuale invio del file “elenco numerazione maglie” in occasione di ogni variazione/integrazione dei calciatori in rosa (in allegato il vademecum esplicativo).

Precisiamo che, fatte salve le limitazioni sopra indicate, la numerazione di ogni stagione sportiva è assolutamente autonoma. I calciatori potranno quindi avere numeri di maglia diversi da quelli loro assegnati nella stagione precedente.