Boscaglia: "Volevo una risposta dal punto di vista mentale e i ragazzi me l'hanno data. Punto importante"

13.07.2020 23:45 di Redazione TuttoEntella Twitter:    Vedi letture
Boscaglia: "Volevo una risposta dal punto di vista mentale e i ragazzi me l'hanno data. Punto importante"

Al termine del match contro il Pisa, il tecnico biancoceleste Roberto Boscaglia ha parlato al canale ufficiale della società:

"Volevo una risposta dal punto di vista nervoso, mentale e la squadra mi ha dato una grande risposta, eccezionale. Questa è una partita che riprendi solo se sei una squadra mentalmente apposto, con grandi valori. I miei sono giocatori con grandi valori, indipendentemente dal punto preso. Lo abbiamo preso fino alla fine, cercando di giocare. Abbiamo sfiorato il gol tante volte e non ci siamo mai abbattuti. E' un punto che può avere un'importanza fondamentale".

Non era facile riprenderla.
"Abbiamo fatto un errore di posizionamento soprattutto della linea difensiva. Però erano i primi minuti, la partita era lunghissima e noi abbiamo sempre cercato di giocare. Ci siamo anche innervositi, stavamo un po' perdendo la bussola, ci siamo riassestati e li abbiamo messi in grande difficoltà. Loro sono una squadra forte fisicamente e tecnicamente e quando ripartivano dovevamo stare attenti. Però sarebbe stato crudele perdere questa partita".

Pellizzer terzo gol e sempre nel recupero.
"Michele é un giocatore che ha la sua grande importanza dietro però nei momenti di recupero l'ho chiamato per fare la terza punta. Stavamo mettendo dei buoni palloni ma avevamo solo due giocatori dentro e ho detto loro di dividersi lo spazio tra lui, Morra e Rodriguez. Dezi ha fatto veramente un cross splendido e lui una grande incornata. I difensori centrali durante il campionato con qualche gol pesante devono portarlo. E lui, Chiosa e Poli sono giocatori che hanno questi colpi".