Cesar: "Mi sono innamorato subito di Chiavari, con Superbi trovammo immediatamente l'accordo"

09.08.2020 13:00 di Redazione TuttoEntella Twitter:    Vedi letture
© foto di Matteo Gribaudi/Image Sport
Cesar: "Mi sono innamorato subito di Chiavari, con Superbi trovammo immediatamente l'accordo"

L'ex difensore biancoceleste Cesar ha parlato ai microfoni del canale ufficiale della società raccontando il suo arrivo a Chiavari:

"In quel periodo ero a Cremona. La Cremonese ha fatto un po’ di cambiamenti nell’area dirigenziale e io prima di partire per il Brasile mi ero accordato a parole con Turotti. Partito per il Brasile ci sono stati dei cambiamenti, hanno cambiato ds e l’accordo non si è più fatto. Al rientro sono rimasto un po’ senza squadra, mi ha chiamato il mio procuratore e mi dice che c’era l’interesse dell’Entella ma c’era la questione del ripescaggio in Prima Divisione. Io ho aspettato che l’Entella fosse riammessa, sono venuto a parlare con Superbi e l’accordo l’abbiamo trovato subito. Superbi è stato furbo che mi ha portato subito sul lungomare di Chiavari, poi mi ha portato a mangiare al ristorante verso la piazza dei Pescatori. Mi ha fatto subito innamorare di Chiavari".

Hai accettato subito?
"E' vero perchè abbiamo parlato a cena e ho detto a Superbi che ci avrei pensato. Mentre tornavo a Cremona, ho chiamato il mio procuratore gli ho detto che accettavo. Ho avuto delle belle sensazioni, io ho sempre seguito il mio cuore e in quel momento mi diceva di andare a Chiavari. E non mi sono sbagliato".