Volpe: "Il presidente sa che quando c'è bisogno io ci sono e ci sarò sempre"

12.04.2021 18:40 di Redazione TuttoEntella Twitter:    vedi letture
Volpe: "Il presidente sa che quando c'è bisogno io ci sono e ci sarò sempre"

Gennaro Volpe non si tira indietro. Il nuovo tecnico biancoceleste ha parlato ai microfoni del canale ufficiale della società:

"Le motivazioni sono sempre le stesse. Le mie non cambieranno mia e saranno quelle di dare il massimo a prescindere dalla categoria, dalla prima squadra o dalla Primavera. Nella vita qualsiasi cosa si faccia bisogna farla al massimo".

La prima cosa che hai detto alla squadra.
"Sicuramente quello di cambiare atteggiamento e mentalità. E non accettare questa situazione e questo tipo di finale che non è degno di nessuno: né per loro né per un presidente e una società che in questi anni ha fatto tanto per costruirsi un'immagine e questa immagine bisogna darla in maniera diversa".

Quando hai saputo che si sarebbe paventata questa opportunità e se può raccontarci un retroscena.
"Nessun retroscena. E' stata una cosa molto semplice e molto naturale da parte del presidente. Abitiamo vicino e me lo sono ritrovato sotto casa ieri sera. Lui è il mio presidente a cui devo tanto. A volte basta guardarsi per capirsi, non c'è stato bisogno di dire tanto. Il presidente sa che quando c'è bisogno Volpe c'è e ci sarà sempre".

Rispetto a tre anni fa che differenza c'è?
"La sfida è farla tutti i giorni. Tutti i giorni bisogna cercare di aggiungere qualcosa al proprio modo di fare, di essere e alle proprie competenze. Non mi piace fare nessun tipo di paragone. Penso che le situazioni sono tutte diverse. Lo stimolo da parte mia c'è sempre ed è cambiare un trend che non può essere accettato né da me né da nessun altro. E' la prima cosa che bisogna fare".